La Festa della Filosofia 2012

 

 

 

 

“La cucina?

Comunica più dei libri e dei giornali.

Quello che mangiamo, prima che per il nostro palato, ha senso per la nostra mente”

http://www.affaritaliani.libero.it

 

Da Domenica 1 aprile 2012 a Domenica 24 giugno 2012 si è svolta la 3^ edizione dell’evento culturale itinerante “La Festa della Filosofia”.

“Pensare il Cibo” è stato il tema centrale dell’edizione 2012, la prima a inaugurare il progetto quadriennale di riflessione filosofica in accordo al progetto di Expo 2015 (“Nutrire il pianeta, energia per la vita”).

Come per le passate edizioni, i comuni coinvolti – Garbagnate Milanese, Bollate, Cesate, Rho, Saronno, Casorate Sempione, Senago – , coordinati dall’Associazione culturale AlboVersorio, hanno potuto offrire al pubblico del festival una vasta e ampia offerta culturale che ha voluto pensare a fondo i temi del nutrimento e del cibo.

Garante della qualità degli incontri è stato il comitato scientifico dell’evento, composto da Massimo Donà, docente ordinario presso la facoltà di Filosofia dell’Università Vita e Salute San Raffaele, Carlo Sini, già ordinario presso l’Università degli Studi di Milano, Claudio Bonvecchio, docente di Filosofia delle Scienze sociali presso l’Università dell’Insubria di Varese: tre tra le personalità più rilevanti del panorama filosofico italiano. Ai tre filosofi citati si sono aggiunti: il musicista e attore eclettico David Riondino, Paolo Bellini, Pierre Dalla Vigna, lo chef Davide Oldani, Giorgio Cosmacini, Giulio Giorello, Florinda Cambria, Telmo Pievani, Antonio Scurati, Rossella Fabbrichesi Leo, Giuseppe Girgenti e Salvatore Natoli.

Confermandosi un evento di grande successo (con un totale di 13.000 presenze complessive) il festival ha saputo offrire diverse modalità di incontro come è tipico della tradizione de “La Festa della Filosofia”: dalla conferenza, al pranzo filosofico. 

Il tema del “Cibo” è poi stato affrontato attraverso diversi punti di vista: dal piacere per il cibo al confronto con la questione dell’alimentazione in campo medico, dalla corporeità e materialità del nutrimento fino all’emergere di una vera e propria aura di sacralità connessa ad esso, per poi continuare con riflessioni sulla dimensione simbolica e spirituale che coinvolge l’aspetto conviviale di un’attività quasi irriflessa del nostro quotidiano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...